You are here: Home -  Air Max 2014 Blu è un diagramma spazio parametrico che

Air Max 2014 Blu è un diagramma spazio parametrico che

Air Max 2014 Blu

Molte aritmie sono ritenuti essere innescato da fonti ectopiche derivanti dal confine del tessuto ischemico. Tuttavia, lo sviluppo di attività ectopica, da fonti puntiformi a una massa maggiore di tessuto cardiaco rimane poco conosciuta. Per risolvere questo problema critico, abbiamo usato monostrati di cardiomiociti neonatali di ratto per creare le condizioni che hanno promosso la progressione di attività ectopica da singole cellule alla rete che consisteva di centinaia di cellule. Per spiegare i modelli spazio-temporali complessi osservati in questi esperimenti abbiamo introdotto un nuovo quadro teorico. La caratteristica principale del quadro è un diagramma spazio parametrico, che utilizza automatismo cellulare e accoppiamento come due coordinate. Il diagramma permette di rappresentare il comportamento della rete, quantitativamente affrontare il fattore di eterogeneità, e valutare le transizioni tra i diversi regimi. I Nike Air Force One Basse treni d'onda ben organizzati sono stati osservati valori di accoppiamento delle cellule moderato e alto e l'eterogeneità della rete è risultato essere qualitativamente irrilevante per questi regimi. Al contrario, a valori inferiori di accoppiamento, l'attività ectopica spontanea ha portato alla comparsa di onde ectopiche frammentati. Per questi regimi, l'eterogeneità di rete ha svolto un ruolo essenziale. Le onde ectopiche di tanto in tanto hanno dato luogo ad attività di spirale in due diverse regioni all'interno dello spazio dei parametri attraverso due meccanismi distinti. Insieme, i nostri risultati suggeriscono che le onde ectopiche localizzate rappresentano Air Max 2014 Blu un passo essenziale nella progressione di attività ectopica. Questi studi aggiungono alla comprensione di apertura e la progressione delle aritmie e possono essere applicati ad altri fenomeni che si occupano di assiemi di oscillatori accoppiati.
0 Commenti


Parlare la vostra mente